PROGRAMMI DI LEZIONE

     I programmi elencati di seguito sono presentati solo per una conoscenza superficiale di quanto possa essere ampia e ricca la pratica dello yoga. B.K.S. Iyengar aveva un sogno che chiunque, indipendentemente dall’età e dalla forma fisica, potesse iniziare a fare yoga. Su una barella, i pazienti a letto venivano portati alle lezioni di terapia e gli assistenti li “distendevano” in pose. Una varietà di pratica, unita all’abilità e all’esperienza dell’insegnante, ti consente  raggiungere una varietà di obiettivi desiderati. Inoltre, gli obiettivi nel processo di pratica possono cambiarsi 🙂

     La presenza di alcuni problemi di salute può essere una controindicazione per l’esecuzione di qualsiasi tipo di postura o tipo di carico, e questo deve essere discusso definitivamente con l’insegnante.

SE SONO UN PRINCIPIANTE

     I principianti iniziano a studiare lo yoga con le pose più semplici. Imparano a conoscere il corpo umano, come funziona in termini di capacità motorie e come possono funzionare alcune parti del corpo (sforzarsi, rilassarsi, esserci tonico, allungarsi). Studiano la geometria delle pose ed i termini con quale l’insegnante opera, iniziano a capire i limiti del loro corpo (quanto possono piegare braccia e gambe, quanto possono piegarsi in avanti, indietro, lateralmente ecc.)

     Nella classe elementare tutti i tipi di pose sono efettuati, naturalmente, a partire dalla più semplice del loro tipo: pose in piedi (a cui viene data particolare importanza nello Iyengar Yoga, e soprattutto per i principianti, poiché in esse, piuttosto che in altri tipi di pose, lo studente può imparare a lavorare con le gambe, che è molto importante per la corretta esecuzione di tutti gli altri tipi di pose), piegamenti in avanti, piegamenti indietro, rotazioni e semplici pose invertite (quando le gambe e il corpo sono più alti della testa).

PRATICA ATTIVA

     La pratica attiva può comportare sia pose più difficili per studenti avanzati, sia esercizi fisici intensi basati su pose semplici per principianti. Le pose di potere piaceranno agli uomini. Per le donne fragili ci sono opzioni adattate per loro abilità.

     Questo include le sequenze dinamiche di pose (vinyasas), il complesso Surya-Namaskar (Saluto al sole), che ti caricherà di vivacità ed energia !!!

SCHIENA SANA

     In Iyengar yoga, un gran numero di opzioni per eseguire pose sono state sviluppate utilizzando supporti e oggetti aggiuntivi (props) per varie situazioni. Atrezzi e supporti aggiuntivi consentono di aumentare il tempo trascorso in pose per ottenere un effetto terapeutico, alleviare alcune parti del corpo e, allo stesso tempo, “arrivare” ad altre parti difficilmente utilizzabili senza props.

     I complessi di asana per la salute della schiena includono esercizi per alleviare gli spasmi muscolari, alleviare lo stress deformante dei dischi intervertebrali, per migliorare la circolazione del sangue e dei liquidi nella zona intorno la colonna vertebrale; rafforzare il corsetto muscolare e sviluppare la postura corretta, che è la condizione più importante per mantenere una colonna vertebrale sana.

E SE HAI OLTRE 60 ANNI?

     Non importa quanto tu senti giovane al tuo 50/60/70/80, il corpo perde elasticità e forza. Ma questo non è un motivo per rinunciare alle lezioni, al contrario, un motivo per iniziare o continuarle!

     La pratica per studenti maturi ha le sue caratteristiche. Il ritmo delle lezioni è calmo e vengono utilizzati molti supporti aggiuntivi ed atrezzi particolari (props). In Iyengar yoga è stato sviluppato un gran numero di opzioni di postura adattate e un insegnante qualificato sarà in grado di scegliere le opzioni appropriate per tutti.

     Ho un’esperienza piuttosto ricca di studio con persone di 60 anni e i miei genitori, che studiano anche con me, ne hanno anche di più.

ANTI STRESS

     Ogni posa (asana) ha un impatto non solo alle muscoli e legamenti,è ovvio, ma anche alle ossa, vasi sanguigni, nervi, tessuto connettivo, organi interni, processi metabolici, stato mentale ed emotivo. È possibile stimolare o calmare l’attività di un organo o di un sistema.

   Ci sono posture che hanno un effetto calmante sul sistema nervoso quando la produzione dell’ormone dello stress cortisolo diminuisce. La pratica del pranayama (controllo sulla respirazione, o più precisamente sull’energia vitale del prana) ti permetterà di imparare almeno in una certa misura a calmare il vortice infinito di milioni di pensieri caotici che sorgono ogni secondo nella nostra mente, che impedirà lo sviluppo di una reazione negativa a situazioni stressanti.

     Pratica dello yoga è anche un potente antidepressivo (confermo a base della mia esperienza).

 

PRATICA PER MAMME FUTURE

     Le lezioni di yoga in gravidanza hanno caratteristiche proprie e comportano una grande responsabilità dell’insegnante, che deve avere determinate conoscenze. In pratica, vengono utilizzati molti supporti aggiuntivi. Le donne durante la gravidanza possono continuare a praticare lo yoga o iniziare. Anche se, ovviamente, è sempre meglio iniziare prima della gravidanza. Queste attività hanno lo scopo di far sentire bene la donna. Non sono “preparazione al parto”, esistono centri specializzati per questo.

     Le mie qualifiche mi consentono di lavorare con donne le cui gravidanze procedono normalmente (la donna non ha avuto aborti spontanei, la gravidanza non è stata complicata e il concepimento è avvenuto naturalmente). Tuttavia, la donna deve ottenere il permesso di un medico per esercitarsi.

     Se la gravidanza è difficile (c’è una minaccia di aborto spontaneo, il concepimento è avvenuto a seguito di fecondazione in vitro, o la gravidanza è difficile, o ci sono stati aborti precedenti), ma qualcuno ti ha consigliato molto la terapia yoga, allora devi contattare con un insegnante con qualifiche più alte. Nello Iyengar yoga un tale insegnante deve avere un diploma di almeno livello Junior Intermediate II.

RESTAURO DOPO COVID

   

     Per riprendersi da un’infezione da coronavirus, posso proporvi una serie di semplici esercizi finalizzati, prima di tutto, alla rigenerazione del tessuto polmonare e alla normalizzazione della funzione respiratoria.

     Questa è una pratica molto dolce, gli esercizi sono molto semplici, possono essere eseguiti da persone maggiorenni, molto deboli, anche che non hanno mai praticato alcun tipo di attività fisica. Gli esercizi vengono eseguiti in posizione sdraiata e / o seduta su una sedia, uno sgabello, una poltrona, un divano, appoggiati su una parete. Inoltre, a seconda della tua situazione specifica, possiamo lavorare su altri problemi derivanti dall’infezione da coronavirus, come problemi cardiaci, tensione nervosa, depressione, ecc.

     Questi esercizi sono raccomandati dai principali specialisti di Iyengar yoga in Russia e ho già un’esperienza positiva con loro.

PROGRAMMI INDIVIDUALI

     Sono la scelta ideale, in quanto consentono di condurre lezioni con la massima efficienza. In base alle esigenze e alle caratteristiche specifiche di una determinata persona viene selezionata una pratica individuale. Nella scelta di una pratica si prende in considerazione  l’età, sesso (la pratica per uomini e donne ha le sue caratteristiche), la presenza di malattie croniche, traumi passati, la presenza o l’assenza di esperienza nello sport o altri tipi di attività fisica, stato psicologico e obiettivi fissati, desideri con cui l’uomo è venuto allo yoga.

    “La mancanza di vera conoscenza spirituale è la fonte di ogni dolore e dispiacere”. Yoga Sutra, Sutra 2.4.